La prima personale di Sammy Baloji in Italia



L’Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti, Firenze, è la sede scelta per la mosta K(C)ongo, Fragments of Interlaced Dialogues. Subversive Classifications, prima mostra personale dell'artista Sammy Baloji in Italia. A cura di Lucrezia Cippitelli, Chiara Toti e dal collettivo BHMF, il progetto si snoda lungo sette sale, collegate dal lungo tappeto The Crossing realizzato per l'occasione, e presenta un dialogo contemporaneo tra nuove produzioni dell'artista e materiale d’archivio e opere dai Regni Kongo (oggi Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo e Angola) custoditi a Palazzo Pitti e presi in prestito dal Museo di Antropologia ed Etnologia di Firenze e dal Museo delle Civiltà di Roma e dalle Gallerie degli Uffizi.

Per informazioni: https://www.uffizi.it/eventi/sammy-baloji