Cindy Sherman. 1977-1982. Le opere degli esordi in mostra da Hauser & Wirth New York


Cindy Sherman, Untitled film still, 1978, Gelatin silver print, Edition of 10, 2 AP, 8 X 10 in / 20.3 x 25.4 cm, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth
Cindy Sherman, Untitled film still, 1978, Gelatin silver print, Edition of 10, 2 AP, 8 X 10 in / 20.3 x 25.4 cm, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth

Il 4 maggio 2022, Hauser & Wirth New York presenterà oltre cento opere delle prime serie più innovative e influenti di Cindy Sherman, in occasione della prima grande personale dell’artista con la galleria.

Il pubblico potrà così ammirare la serie completa dei settanta Untitled Film Stills, serie iconica di fotografie in bianco e nero realizzate subito dopo trasferimento di Sherman dal New Jersey a New York nel 1977, che dette il via ai celebri tableaux in cui l’artista assume il ruolo di protagonista, fotografa, truccatrice, parrucchiera e stilista per creare narrazioni artificiali, ambientate in luoghi reali, dove affrontare il tema della tensione tra artificio e identità nella cultura del consumo, leitmotiv di tutta la produzione artistica di Sherman, focalizzata sul modo in cui vengono consumate le immagini, specialmente quelle femminili.

Cindy Sherman, Untitled, 1981, Chromogenic color print, Edition 4/5, 40.6 x 61 cm / 16 x 24 in, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth
Cindy Sherman, Untitled, 1981, Chromogenic color print, Edition 4/5, 40.6 x 61 cm / 16 x 24 in, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth

In mostra anche scatti da Rear Screen Projections, serie immediatamente successiva, nella quale il bianco e nero lascia il passo ai colori e con la quale Sherman riporta il suo lavoro nell'ambiente controllato del suo studio e da Centerfolds, dodici opere a colori chiaramente riferite alle immagini erotiche che si trovavano solitamente in mezzo alle riviste maschili dell'epoca, con le quali viene scardinata la dinamica del fotografo maschio e della pin-up femmina, ruoli , in questo caso, entrambi assunti da Sherman.

Cindy Sherman, Untitled, 1980, Chromogenic color print, Edition 2/10, 2 AP, 83.4 x 147.3 cm / 32 7/8 x 58 in, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth
Cindy Sherman, Untitled, 1980, Chromogenic color print, Edition 2/10, 2 AP, 83.4 x 147.3 cm / 32 7/8 x 58 in, @ Cindy Sherman, courtesy the artist and Hauser & Wirth

Cindy Sherman. 1977-1982 si propone dunque come un’occasione per conoscere le opere degli esordi dell’artista che ha rivoluzionato il ruolo della macchina fotografica nella pratica artistica, proponendo una nuova visione della fotografia come medium alle generazioni di artisti e critici a lei contemporanee.

Info:

4 Maggio 2022 – 29 Luglio 2022

Hauser & Wirth New York, 69th Street

https://www.hauserwirth.com/


-Redazione