Un disegno attribuito a Michelangelo stimato €30m verrà battuto all'asta da Chirstie's a Parigi

Dapprima attribuito alla scuola michelangiolesca, è stato successivamente dichiarato come autografo nel 2019 dall'allora specialista del dipartimento Old Master Drawings di Christie's Furio Rinaldi.


Il disegno, dal titolo ''Giovane Nudo (dopo Masaccio)'' sarà battuto all'asta nella sede parigina di Christie's il prossimo 18 maggio durante la vendita dedicata ai ''Maîtres anciens et du XIXe siècle'' con una stima di circa €30 milioni di Euro.

L' opera fu inizialmente attribuita alla scuola di Michelangelo durante una vendita avvenuta nel 1907 all'Hôtel Drout di Parigi.

In occasione dell'asta che si terrà il prossimo mese, Christie's ha comunicato che nel 2019 il disegno è stato autenticato da Furio Rinaldi, al tempo direttore del dipartimento di disegni antichi nella casa d'aste. La tesi è stata successivamente sostenuta da Paul Joannides, emerito professore di storia dell'arte all'Università di Cambridge e autore dei cataloghi sui disegni di Michelangelo presso l'Ashmolean Museum di Oxford e del Louvre.


Michelangelo Buonarroti, Giovane Nudo (dopo Masaccio), tardo XV Secolo, © Christie's


Il disegno mostra al centro lo stesso uomo raffigurato nell'affresco del Battesimo dei Neofiti che si trova all'interno della Chiesa di Santa Maria del Carmine a Firenze, ad opera del maestro rinascimentale Masaccio.

L'opera, proveniente da una collezione privata, è stata inizialmente dichiarata dal governo francese come ''tesoro nazionale'' per impedirne l'esportazione, ma

la casa d'aste ha recentemente comunicato la rimozione delle restrizioni da parte del governo e che l'opera, una volta venduta potrà liberamente uscire dal confine francese.