Picasso e i gioielli d'Artista



Prorogata fino al 9 gennaio 2022 la mostra «Picasso e i gioielli d'artista» al Museo Picasso di Barcellona. Pittura, scultura, incisione, ceramica, decorazione e anche poesia... Sono poche le pratiche artistiche che Pablo Picasso non ha sperimentato. Questa esposizione si concentra su una delle produzioni meno conosciute dell’artista ovvero quella legata al gioiello artistico.


Laboratorio Hugo basato su Pablo Picasso
Medaglione Profilo di Jacqueline

Dalle collane di conchiglie realizzate per Dora Maar alle spiagge di Juan-les-Pins nel 1937, dagli autentici lavori di oreficeria degli anni Sessanta alle ceramiche modellate nel laboratorio di Madoura, i gioielli furono per Picasso l'ennesimo campo di lavoro, una nuova gamma di possibilità. Dora Maar è stata una delle sue prime muse in quest’ambito e la collana solare realizzata poco dopo il suo incontro è anticipatrice delle collane di conchiglie estive realizzate successivamente.

Per Pablo Picasso, i gioielli erano il modo più personale di esprimersi. Questi oggetti preziosi, solitamente destinati alle persone a lui più vicine, erano ambiti come tesori che si rifiutava di riprodurre in grandi quantità o addirittura di esibire. Si dovette attendere la fine degli anni '60 per vedere una di queste serie in vendita.



Sala espositiva Museo Picasso di Barcellona
Museo Picasso di Barcellona

Per l'artista questi oggetti erano sicuramente qualcosa di molto più che semplici ornamenti. Il gioiello, da talismano a elemento ornamentale, è sempre stato dotato di straordinarie potenzialità apotropaiche, impregnate di intima magia.


Info:

Museo Picasso di Barcellona

c/ Montcada, 15-23 - Barcellona

Aperto al pubblico fino al 9 gennaio 2022

Curatori Emmanuel Guigon e Manon Lecaplain


- Redazione