La vendita del Casino Ludovisi non s'ha da fare: andata deserta l'asta per la seconda volta

La sfarzosa villa romana del XVII secolo, conosciuta per il soffitto dipinto da Caravaggio e il celebre Carro dell'Aurora affrescato dal Guercino, è andata per la seconda volta invenduta in una nuova asta avvenuta a tre mesi di distanza dalla prima.


La villa, di proprietà dell'erede Rita Boncompagni Ludovisi, è stata inizialmente messa all'asta lo scorso gennaio, con una base di €471 milioni di Euro, senza però ottenere alcun risultato. La storia si è ripetuta due giorni fa, nonostante il prezzo sia stato diminuito del 20% per €377 milioni di Euro.

Si prospetta una nuova asta per il Casino Ludovisi che si terrà il 30 giugno e che vedrà una riduzione ulteriore del 20%, portando il prezzo a €301 milioni.


Il Casino Ludovisi verrà nuovamente messo all'asta il 30 giugno 2022. Foto: Google Arts & Culture


Sono numerosi coloro che chiedono che la villa venga acquistata dal governo italiano: una petizione ha raccolto più di 40.000 firme, ma attraverso un comunicato stampa, il ministro Franceschini ha dichiarato che è ancora molto presto stabilire se la villa diverrà prima o poi proprietà dello stato a causa del suo prezzo, che nonostante sia stato notevolmente ribassato di circa €94 milioni rimane ancora troppo alto per le casse statali.