Emilio Isgrò ritorna a Brescia con una mostra diffusa nei siti archeologici della città

Dal 23 giugno 2022 all'8 gennaio 2023 avrà luogo nella città lombarda il nuovo progetto dell'artista siciliano dal titolo Emilio Isgrò cancella Brixia.

Emilio Isgrò, Incancellabile Vittoria, stazione di Brescia, ottobre 2020


Il progetto espositivo, curato da Marco Bazzini col patrocinio della Fondazione Brescia Musei e il Comune di Brescia, riporta Emilio Isgrò nella città lombarda, due anni dopo l'Incancellabile Vittoria, l'installazione firmata dallo stesso artista per la fermata della stazione FS della metropolitana.

Questa volta, l'intervento di Isgrò si concretizzerà in una mostra diffusa all'interno di alcuni dei luoghi più suggestivi del patrimonio archeologico della città: dal Capitolium al Teatro Romano, fino ai giardini del Viridarium. L'intento è rinvigorire il dialogo tra il patrimonio antico della città con l'arte contemporanea, attraverso una serie di installazioni e una mostra di 14 lavori che verranno esposti nel Museo di Santa Giulia, dedicati al dramma che andrà in scena presso il Teatro Romano scritto da Emilio Isgrò.