Belkis Ayón in mostra al Ludwig Forum di Aquisgrana

Il Ludwig Forum di Aquisgrana inaugurerà il giorno 21 ottobre 2022 e rimarrà visitabile fino al 26 febbraio 2023 la mostra Ya Estamos Aquí dell'artista cubana Belkis Ayón (L'Avana, 1967-1999). Partendo da una selezione di circa 70 opere realizzate nel periodo che va dalla metà degli anni Ottanta alla fine degli anni Novanta, la mostra presenta i periodi chiave della creativa carriera dell'artista.

Belkis Ayón, La sentencia, 1993

Le figure, i simboli e i rituali dei suoi collage sono presi in prestito dalla società segreta afrocubana Abakuá, riservata esclusivamente agli uomini, che Ayón ha studiato intensamente per tutta la vita. Nei suoi personali adattamenti delle mitologie Abakuá, l'artista riunisce i concetti di sincretismo, ovvero la fusione di diversi sistemi di credenze, e di strutture gerarchiche di potere. Per le sue rappresentazioni l'artista ha utilizzato il processo della Collagraphy, una tecnica di stampa in cui i materiali vengono faticosamente stratificati su un substrato rigido come il cartone.


Partendo da 19 stampe e 3 matrici dei primi anni Novanta che fanno parte della Collezione Ludwig, la mostra è stata notevolmente ampliata e comprende prestiti dalla Belkis Ayón Estate e una selezione di materiali d'archivio. Questa presentazione completa della sua pratica mette in evidenza, non da ultimo, i legami tra l'artista e la collezione di Peter e Irene Ludwig, nonché la più ampia regione di Aquisgrana, dove ha esposto per la prima volta nel 1995. Ora, Ya Estamos Aquí apre a un vasto pubblico i temi che Belkis Ayón ha sempre cercato di mettere in discussione: l'umano, il sentimento fugace, lo spirituale.